A proposito del

movimento dei focolari

Il Movimento dei Focolari è nato nel 1943 a Trento, in Italia. Presente in circa 180 paesi, i Focolari lavorano per costruire la fraternità tra i popoli, per promuovere la pace, favorendo il dialogo tra le persone, le generazioni, le diverse categorie sociali e le religioni mondiali. È un’istituzione della Chiesa cattolica, riconosciuta come Opera di Maria dalla Santa Sede dal 1964.  Oggi partecipano ai Focolari cristiani di varie denominazioni, membri delle principali religioni del mondo e persone senza alcuna affiliazione religiosa, che cercano di vivere per l’unità nella diversità.

I Focolari sono arrivati in Terra Santa nel 1977 e, con la loro presenza in Israele e Palestina da 40 anni, operano in vari modi:

  • in spiritual formation of local Christians – families, young adults, teenagers, children – especially through going into depth in the Word of God and through the sharing of the experiences as well as the fruits of putting the Word of God into practice;
  • in promoting ecumenical initiatives and participating in ecumenical activities organized by the various local Churches;
  • in furthering the meeting and dialogue among individuals and groups of Christians, Jews and Muslims through visits, participating in one another’s celebrations, recreational and social activities for youth and adults, sports activities for boys and girls, organization of cultural events, shared study of Sacred Scripture (Christians and Jews), shared moments of prayer for peace;
  • in welcoming of pilgrims and in the organization of meetings of groups of pilgrims with local Christians and with Jews and Muslims committed to overcoming divisions and to the building of a more fraternal society.

Chiara Lubich (1920-2008) è stata fondatrice dei Focolari e le è stato conferito il Premio UNESCO per l’Educazione alla Pace, ha ricevuto varie cittadinanze onorarie e premi, oltre a 15 dottorati onorari in diverse discipline accademiche.

Il desiderio di
Chiara Lubich

Già nel 1956, Chiara Lubich ebbe l’opportunità di venire a Gerusalemme.  Visita il sito della chiesa di San Pietro in Gallicantu (nella zona del Monte Sion), che una tradizione collega al momento successivo all’ultima cena in cui Gesù chiede al Padre “che tutti siano uno” (Gv 17,21).  Chiara esprime il desiderio di avere un giorno un centro lì, dato che lo scopo specifico dei Focolari è proprio quello di contribuire al compimento della preghiera di Gesù per l’unità.

Qualche anno dopo, i Padri Assunzionisti (Congregazione degli Agostiniani dell’Assunzione), proprietari del sito di San Pietro in Gallicantu, erano interessati a vendere parte del loro terreno.

Nel 1989, dopo aver ottenuto i pareri favorevoli del Patriarca Latino e del Delegato Apostolico di Gerusalemme, la Santa Sede ha dato il consenso all’acquisto del lotto (8.918 mq). Nel novembre 2003 avviene la firma dell’accordo per la cessione definitiva del terreno ai Focolari.